Rugby. Ultime notizie e risultati, curiosità, storie e aneddoti.

Joe Stanley – Smokin Joe

Joe Stanley ci ha messo un po’ prima di arrivare a indossare la maglia nera degli All Blacks, ma dal giorno del suo debutto, questo centro è diventato un elemento insostituibile per la sua nazionale, contribuendo alla vittoria della prima Coppa del Mondo.

Ben Clarke – La generosità di Big Ben

La leggendaria terza linea del Bath Ben Clarke ha fatto parte di quella nuova generazione di giovani che nella stagione 1992/93 ha contribuito a rinnovare la squadra inglese dopo la sconfitta nella finale di Coppa del Mondo.

Hika Reid – Potenza d’impatto

Coloro che credono che il ruolo del tallonatore moderno sia iniziato con Sean Fitzpatrick alla fine del 1980, di sicuro hanno dimenticato quanto fatto in precedenza da un giocatore altrettanto dinamico quale il numero 2 del Bay of Plenty Hika Reid.

Terry Wright – Alta velocità

Terry Wright ha trascorso la maggior parte della propria carriera all’ombra del suo partner all’ala John Kirwan. Tuttavia, il trequarti di Auckland ha dimostrato di essere comunque un efficace e prezioso All Black, giocando 30 test tra il 1986 e il 1991 e segnando 19 mete.

Phil Davies – Il condottiero

Phil Davies ha indossato per 46 volte la maglia della nazionale gallese, tra il 1985 e i 1995. Giocando indifferentemente come flanker, numero 8 e seconda linea, egli è stato uno dei pochi avanti di classe che quella squadra ha prodotto in un periodo non proprio fortunato.

Maurice Colclough – Un campione in “sala motori”

Maurice Colclough ha disputato 25 gare con l’Inghilterra tra il 1978 e il 1986 formando, nella prima parte della sua carriera, una fantastica partnership in seconda linea con Bill Beaumont e svolgendo un ruolo decisivo nella conquista del Grande Slam del 1980. Colclough ha giocato anche otto match per i Lions, nelle serie del 1980 e del 1983.