Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] Reportage!

allrugby allrugby a gmail.com
Ven 17 Nov 2006 23:15:46 CET


Un cugino argentino  di mia moglie  (ma con anche passaporto italiano)
 in Italia, a Padova, dove sta frequentando uno stage per essere poi
inserito nel mondo del lavoro.
Conosce perfettamente le imprese di Fisichella, Shumacker, Valentino
Rossi, recita a memoria la classifica del ns. campionato di calcio di
serie A, mi cita notizie politiche e mondane che io non ho ancora
recepito.
Poi gli domando del rugby.
I Pumas? Boh!
Hugo Porta? E chi ?
Dominguez? Si in Argentina ci sono molti che si chiamano Dominguez di cognome!
Per non parlare di Parisse, Canale, Nieto, Castrogiovanni, ecc. Notte fonda!
Mentre l'altra sera si "sbalafrava" (= mangiare con gusto ed appetito)
una costatina a casa mia, ho riprovato a battere il tasto del rugby:
buio completo.
Conosce a memoria le misure della Ferilli o la composizione della diga
del Vajont ( un ingegnere), ma di palla ovale zero.
Gli ho fatto assistere ad un paio di partite (in cassetta) di rugby
del Tri Nations e lui le ha guardate con occhio "pallato", quasi come
fosse iniettato di cementite, in un amorfismo di ebetitudine
sconvolgente: io commentavo e davo spiegazioni e lui assentiva,
"assente"!
Forse, sarebbe stato pi interessante, per lui, masticare una catena di ferro.
Se, cambiando canale TV, giocavano a quello sport che si pratica
prevalentemente con i piedi, ecco che, come per incanto, come
Biancaneve scossa dal bacio del principe azzurro, si risvegliava e
riprendeva uno sguardo umano.
Per farlo ritornare "in tranche" bastava fargli rivedere del rugby.
Qualcuno mi dir che non c' da stupirsi, e forse  vero: tutti hanno
i propri interessi e li coltivano a scapito di qualcos'altro.
Ma questo, poi ....
Beh, buonanotte a tutti.
Franco (TV)



Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist