Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] pro e contro

Giampiero Filotico pierofilotico a alice.it
Lun 26 Feb 2007 11:33:52 CET


Allora siamo almeno due (ma credo che siamo molti di piu') a pensare e a dire cavolate perche' e' da sabato che dico in famiglia e ad amici le stesse cose. Bravo C.P., stavolta ti cambio nome: Cavallo Sveglio !
P.S. Oggi su Repubblica 2 (DUE!) pagine su rugby, nazionale, Tronky, ecc. ! Della Domenica Sportiva di ieri meglio non parlare: tre minuti senza storia. Mi dispiace per il tempo perso di Bergamauro e Scanavacca. Uno schifo, se le vogliono fare cosi' che non le facciano per niente, mi sono proprio indignato. Piero
  ----- Original Message ----- 
  From: cavallopazzo 
  To: rugbylist 
  Sent: Monday, February 26, 2007 10:57 AM
  Subject: [RUGBYLIST] pro e contro


  Me la sono proprio goduta! Sabato e domenica da favola! Quante telefonate da quelli che con sufficenza mi dicevano: ti
  piace il rugby?... Ma come fai a seguire questo sport se l'Italia perde sempre?... Vincono sempre il cucchiaio di legno?... Sai, noi non abbiamo giocatori all'altezza!... Oppure: ma che gusto provi a vederli sempre perdere?... Ah, segui quelli che si picchiano e si buttano tutti sopra il pallone? Ma io cocciuto magnificavo sempre questo sport sforzandomi di rimanere calmo e di spiegare loro che il rugby  anche una cultura di vita (volavo alto) ed  bello anche applaudire un avversario che compie un gran gesto atletico od una squadra che applica dei sincronismi perfetti per esprimere una giocata collettiva ecc. ecc. .
  Ma ieri  stato tutto un cercarmi per complimentarsi, perch complimentandosi con me anche loro (pensano) diventano partecipi di questo risultato storico e quindi possono autogratificarsi. Ed io con aria un p annoiata rispondevo :
  " Si, bravi...hanno giocato bene... qualche errore per ....loro proprio all'inizio non c'erano...no questa volta son dovuto rimanere a casa..." (e mi mangiavo le dita). Con uno mi sono un p scaldato quando mi ha detto: ora dovete approfittarne che il calcio  in crisi ed i tifosi non possono entrare negli stadi... Cosaaa??? I tifosi del calciooo!!!!
  Per l'amor di Dio che rimangano dove sono! L' unica vera sciagura sarebbe quella di vedere un qualche milione di tifosi del calcio che seguono il nostro sport! Non ne abbiamo bisogno! Noi vogliamo,s, crescere d'importanza nel mondo dei midia italiani, ma alla nostra maniera, educandoci bene a questo sport, sempre nella cultura del rispetto dell'avversario e applicando ad ognuno di noi quei canoni di lealt e di etica che lo rendono grande e soprattutto passo dopo passo. Gi a me ha dato fastidio sentire i cori al Murrayfield dei nostri "supporters" che cantavano quel "pooo.. popopo.. pooo..po po po po poooo..." perch mi ricordano troppo i tifosi del calcio (anche se  vero che non bisogna far di ogni erba un fascio) ma tant', forse ieri ero andato in over dose di rugbyoina.
  I pro: Italia alla quale capitano 3 occasioni da meta dovute ad una difesa collettiva aggressiva  ben organizzata e quest'Italia le capitalizza tutte.Bene. GRANDI. Specie Mauro.
  Gestione della partita : buona; finch eravamo davanti che bisogno c'era di fare di pi? Ma solo l'Inghilterra e la Francia possono gestirsi le partite? Greenwood criticava i troppi calci in touche ma secondo me Scanavacca cercava di occupare il terreno senza spremere troppo i nostri. Appena la Scozia si  rifatta sotto (a 7 punti) due calci piazzati ed una meta hanno ristabilito le distanze. Per cui dal punto di vista tattico e gestionale tutto O.K.
  La mischia : ottima nelle mischie comandate (un paio di volte ha travolto gli avversari su loro introduzione) e nei "carrettini" che hanno ridicolizzato la Scozia portandola a spasso per il campo. Meravigliosa in occasione dell'ultima meta.
  I tre quarti: fortissimi in difesa, solo un errore di piazzamento che ci  costata la meta di Patterson.Sulla seconda meta in effetti non hanno potuto placcare il centro scozzese perch l'arbitro ha interferito (ma proprio l si doveva mettere?). Bravo lui a puntare l'arbitro.
  La cerniera dei mediani: ha lavorato benissimo. C' un intesa ad occhi chiusi. Tronky, poi,  in stato di grazia.
  L'estremo: non eccezionale ma mi  sembrato in crescita sia sulle prese che con i calci in touche. Bravo sul calcio a seguire: finalmente riprende l'ovale e da una scossa agli azzurri. Mi  piaciuto il calcio a seguire nel box quando frecciaMauro ha scaraventato fuori l'ala scozzese!!! Bellissimo. Ha galvanizzato tutta la squadra. A riprova che Masi non  un'ala ma un grande centro. Peccato dell'infortunio, ma dovrebbe recuperare al contrario del ns. pilone.
  I contro.
  Dal punto di vista esecuzione della tattica: qualche dolorino c'. I calci in touche sono troppo corti: corta e sicura  andava bene una volta, adesso nel Six Nations occorre avere un calcio da 70-80 metri. Poi le touches: anche qui l'organizzazione del gioco mi  sembrata spesso un p approssimativa. troppi palloni regalati! Nelle mischie aperte troppi...troppi...troppi calci di punizione contro!!! Questo ,secondo me, il vero grande limite su cui occorre lavorare molto ed in fretta :DISCIPLINARSI.
  L'apertura:  la meno peggio che finora l'Italia ha schierato dopo il marziano Dominguez. Chiss cosa potrebbe fare questa squadra con il marziano n 10. Scanavacca ci d sicurezza, visione di gioco, esperienza ed anche furbizia. La sua posizione sull'intercetto non nasce da un caso. Il suo pregio  quello di essere conscio dei propri limiti e di non voler mai strafare. Tutto quello che ha fatto la ha fatto al meglio delle sue possibilit (e non  cosa di poco conto), ha preso la squadra per mano e l'ha portata in fondo( o quasi). Unico neo : ha perso di vista Patterson un'unica volta.
  Dell'arbitro mi sono ripromesso di non parlare perch non voglio querele!!! Ma del segnalinee che non vede le storte ma vede Perugini che fa un leggerissimo stamping tanto da farci girare un calcio in un momento topico della partita posso tranquillamente dire che a Twickenam non  stato fatto altrettanto sul calcio giocato in touche dagli Inglesi alla fine del primo tempo e dalla quale  nata la meta viziata da un passaggio in avanti a Jason Robinson (non ricordo il nome del giocatore inglese che ha fatto stamping sulle gambe di un azzurro).
  Comunque prima o poi anche questa sudditanza dovr terminare!
  Un caro saluto da Cavallo Pazzo che mai come oggi aveva voglia di dire..dire.. dire. (E forse anche delle cavolate...)



------------------------------------------------------------------------------


  _______________________________________________
  Rugbylist mailing list
  Rugbylist a rugbylist.it
  http://www.rugbylist.it/mailman/listinfo/rugbylist
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: http://www.rugbylist.it/pipermail/rugbylist/attachments/20070226/16cd9b78/attachment-0024.html


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist