Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] Partite del Campionato di Eccellenza (dall'Ufficio Stampa della FIR)

Gian-Maria Tani GianMaria.Tani a poste.it
Sab 31 Ott 2009 17:24:40 CET


SUPER 10, RISULTATI E CLASSIFICA VII GIORNATA: BENETTON SOLA AL COMANDO, VIADANA RISALE AL SECONDO POSTO
IL MASSIMO CAMPIONATO SI FERMA PER I CARIPARMA TEST MATCH, SI RIPARTE CON L'OTTAVO TURNO DOMENICA 29.11 

Roma - Benetton Treviso solo al comando dopo aver dominato l'anticipo di ieri, MPS Viadana che torna a candidarsi come principale avversaria dei Campioni d'Italia, Casin˛ di Venezia e Plusvalore Gran Parma staccate dal centro della classifica in quella che sembra giÓ una lotta a due: questo il responso della settima giornata del Super 10 disputata questo pomeriggio prima della lunga sosta internazionale per i Cariparma Test Match di novembre.

A Parma, nel derby del Po, la Rugby Parma scivola al terzo posto, scavalcata dall'MPS Viadana di Franco Bernini alla quarta vittoria consecutiva.  
Succede tutto o quasi nel primo tempo al XXV Aprile, dove Viadana pone le basi per il successo nei primi dieci minuti di gioco con l'uno-due di Cox e Elos¨ che stordisce i giallobl¨ e porta subito lo score sullo 0-14. 
Woodrow allunga sullo 0-17, Parma riesce a centrare due volte i pali con Irving ma Ŕ ancora l'apertura inglese di Viadana a riportare i gialloneri sul doppio break prima che, allo scadere, il centro statunitense di Parma, Emerick, tocchi al di lÓ della linea di meta la palla dell'11-20. Nel secondo tempo il XV di casa cerca di ricucire il divario,  non concretizza e nell'ultimo quarto di gara i mantovani in maglia giallonera allungano sino all'11-32 finale conquistando allo scadere anche il punto bonus che li porta in seconda posizione ad una sola lunghezza dalla Benetton.

Parma, terza, viene raggiunta dal Petrarca Padova che, per˛, esce sconfitto per 19-13 dal Tre Fontane, casa di una Futura Park Rugby Roma in grande spolvero. I capitolini si affidano al piede di Freschi nel primo tempo, ma Ŕ la meta di Toniolatti al decimo della ripresa a portare la squadra di Carlo Pratichetti oltre break. Padova torna in partita con Gatto, ma nel finale Ŕ ancora un piazzato di Freschi a chiudere il match permettendo alla Roma di allungare sensibilmente sulle zone pi¨ pericolose della classifica e di raggiungere L'Aquila in settima posizione.

Proprio gli abruzzesi, dopo due vittorie allo scadere, vedono sfumare nei minuti finali la chance di inserirsi di prepotenza nella corsa ai play-off, lotta in cui riesce a mantenersi la Femi-CZ Rovigo. 
E' guerra di trincea al Battaglini per una delle grandi classiche del rugby italiano. L'Aquila chiude avanti nel punteggio i primi 40' grazie a una meta di Ludovico Nitoglia trasformata da Fraser in apertura di match, a cui i Bersaglieri replicano con un solo piazzato di Bustos. Nella ripresa ancora Bustos riduce le distanze e l'estremo giallobl¨ Basson, a cinque minuti dalla fine del tempo regolamentare, centra i pali con il drop del vantaggio. L'Aquila replica pochi istanti dopo dalla piazzola con Fraser, Ŕ il 9-10 che potrebbe tagliare le gambe alla squadra di Casellato che, per˛, si riversa in avanti e trova il calcio di punizione che Bustos non fallisce, permettendo a Reato e compagni di conservare la quinta posizione ad un punto da Parma e Petrarca e da un posto che vale la qualificazione ai play-off.

Torna a lottare, dopo il durissimo stop interno per 8-57 di sette giorni fa, il Casin˛ di Venezia, ma il secondo tempo del Consiag I Cavalieri Prato lascia l'amaro in bocca agli oro-amaranto che, battuti 29-21, tornano in laguna senza nemmeno un punto conquistato, penultimi e in piena bagarre-salvezza insieme al Gran Parma.
Cambiato il tecnico in settimana, i veneti partono fortissimo con una doppietta di Fadalti che permette loro di allungare sino al 3-15 ma, allo scadere del primo tempo, una meta di Galante trasformata da Wakarua riporta il Prato, sino a quel momento in difficoltÓ, nel cuore dell'incontro. 
La ripresa Ŕ quasi tutta per i toscani che effettuano il sorpasso con due piazzati di Wakarua in apertura e allungano con una meta di Burton. L'ennesimo centro dalla piazzola di Wakarua per il 26-15 spegne le speranze di un Casin˛ che non molla sino all'ultimo - Ŕ di Pilat l'ultimo centro di giornata - ma non riesce a portare a casa punti utili per la causa. 

Il Super 10 si ferma ora per tre settimane in occasione della finestra internazionale IRB che vedrÓ la Nazionale Italiana di scena nei Cariparma Test Match contro Nuova Zelanda (Milano, 14.11), Sudafrica (Udine, 21.11) e Samoa (Ascoli, 28.11). 
Si torna in campo il 29 novembre con l'ottavo turno.
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: http://www.rugbylist.it/pipermail/rugbylist/attachments/20091031/a11e6b92/attachment.html


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist