Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] Italia-Scozia 0-17

Luca Giarratana lucagiarratana a gmail.com
Dom 23 Feb 2020 14:21:39 CET


La regola di *NON *scrivere il risultato finale di una partita nell'oggetto
della mail non esiste pi?


Il giorno dom 23 feb 2020 alle ore 11:51 anna maria via Rugbylist <
rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:

>    Permettetemi un paio di considerazioni: 1) La linea veloce in attacco,
>    con l'utilizzo di Canna a centro, mi è parsa più efficace che in
>    altre occasioni. Peccato che Hayward non abbia visto Minozzi,
>    nell'azione più favorevole agli azzurri per schiacciare in meta.
>    Comunque l'ingresso nei "22" della Scozia è quasi sempre avvenuto
>    grazie ad azioni dei nostri trequarti con palla conquistata su errore
>    avversario. 2) Le dolenti note sono venute, invece, dalla prova del
>    pacchetto di mischia, per la scarsa concentrazione sia a livello
>    individuale sia a livello di gruppo nei raggruppamenti spontanei e
>    nelle mischie ordinate.Non abbiamo brillato, come invece altre volte,
>    neppure in rimessa laterale. Per cui quella che veniva considerata, dai
>    più, l'unica occasione che ci evitasse di collezionare la sconfitta
>    consecutiva n.25 è sfumata nel nulla. C'è da credere che non saranno
>    certamente gli ultimi due incontri con Irlanda e Inghilterra a
>    risollevare l'umore rugbistico nazionale. Anche se la speranza è
>    sempre l'ultima a morire.
>
-------------- parte successiva --------------
   La regola di NON scrivere il risultato finale di una partita
   nell'oggetto della mail non esiste più?

   Il giorno dom 23 feb 2020 alle ore 11:51 anna maria via Rugbylist
   <[1]rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:

        Permettetemi un paio di considerazioni: 1) La linea veloce in
     attacco,
        con l'utilizzo di Canna a centro, mi ¨ parsa pi¹ efficace
     che in
        altre occasioni. Peccato che Hayward non abbia visto Minozzi,
        nell'azione pi¹ favorevole agli azzurri per schiacciare in
     meta.
        Comunque l'ingresso nei "22" della Scozia ¨ quasi sempre
     avvenuto
        grazie ad azioni dei nostri trequarti con palla conquistata su
     errore
        avversario. 2) Le dolenti note sono venute, invece, dalla prova
     del
        pacchetto di mischia, per la scarsa concentrazione sia a
     livello
        individuale sia a livello di gruppo nei raggruppamenti
     spontanei e
        nelle mischie ordinate.Non abbiamo brillato, come invece altre
     volte,
        neppure in rimessa laterale. Per cui quella che veniva
     considerata, dai
        pi¹, l'unica occasione che ci evitasse di collezionare la
     sconfitta
        consecutiva n.25 ¨ sfumata nel nulla. C'¨ da credere che
     non saranno
        certamente gli ultimi due incontri con Irlanda e Inghilterra a
        risollevare l'umore rugbistico nazionale. Anche se la speranza
     ¨
        sempre l'ultima a morire.

References

   1. mailto:rugbylist a rugbylist.it


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist