Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] tendenze di allenamento

Giovanni Ciraolo jxcira a tin.it
Sab 21 Lug 2007 19:45:42 CEST


Leggo su Repubblica di oggi che la nazionale francese di rugby si sta allenando in una fortezza militare, sottoposta a delle prove di stress tipiche delle elites di pronto intervento armato. 
Qualche giorno fa la Gazzetta dello sport ha dedicato un servizio agli allenamenti dei nostri azzurri a Formentera, costretti a sedute continue di varie prove sportive e a sostenere pesanti prove muscolari.
Mi sembra che viviamo in un mondo che ha perso un po' il senso delle proporzioni. 
Perche' dunque costringere degli sportivi, dei ragazzi nel pieno della vita, degli anni e degli affetti, a delle prove del tutto superflue, che non aggiungono nemmeno uno iota al valore umano delle persone? 
Mi sembra che queste tendenze di allenamento moderne, tendenti a sottoporre gli atleti a situazioni del tutto lontane dalla realta' del campo, siano deprivate di ogni fondamento logico, e portino a spremere i giocatori, forse anche a deprimere progressivamnente la loro vera passione per la palla ovale, spostando l'attenzione del pubblico su particolari secondari o di puro narcisismo, come i loro bicipi, tricipiti, sguardi feroci, per non scendere ancora piu' in basso. 
Un tempo, essenzialmente, si giocava al rugby per divertirsi, per divertire, ed anche per fare durevoli amicizie. 
Ci si riusciva quasi sempre.
Adesso, si sta invece scaricando sul nostro e su molti altri sport (salvo forse la petanque!) parte o tutto lo stress ed il logorio della vita moderna, una vita sempre piu' povera e asfittica dal punto di vista umano, e tendente a sostituire una falsa forza o attrattiva esteriore alla vera robustezza intima delle persone, alimentando cosi' gelosie distruttive e fragilizzando gli atleti sotto ogni profilo, compreso quello fisico, naturalmente (infortuni crescenti, depressioni, angosce immotivate).
E' una tendenza, questa, che mi sembra di dover denunciare come assolutamente inaccettabile, ed anzi quasi inammissibile.
La gente deve ricominciare a darsi meno importanza e a riscoprire la bellezza della propria vita intima.   
Occorre tornare veramente al rugby di divertimento!
La squadra che vincera' in Francia non sara' certamente quella piu' stressata o stressabile, ma quella che amera' di piu' questo sport, e lo giochera' al meglio, infischiandosene allegramente dei metodi di allenamento serioso, e giocando anche con piena fantasia e liberta' e gioia emotiva.

Giovanni    
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: http://www.rugbylist.it/pipermail/rugbylist/attachments/20070721/148efcba/attachment-0024.html


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist