Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

R: Re: R: [RUGBYLIST] Corsi e ricorsi storici

paolo.valbusa a libero.it paolo.valbusa a libero.it
Ven 16 Gen 2009 09:14:53 CET


Il giocatore in questione era il 3/4 centro degli "Originals" (come allora si chiamavano i neozelandesi prima di diventare All Backs/All Blacks) Bob Deans che segnò una meta, non convalidata dall'arbitro scozzese John Dewar Dallas, nell'incontro che si giocò il 16 dicembre 1905 all'Arms Park di Cardiff tra la Nuova Zelanda, appunto, ed il Galles. La partita, per la cronaca, finì 3-0 (1 meta non trasformata) per il Galles e quella fu l'unica sconfitta che i futuri All Blacks rimediarono nella trionfale tourneé del 1905 (20 vittorie su 21 incontri). Una gustosa ricostruzione dell'accaduto si trova sul bel sito di Alessandro Fusco.

Un caro saluto a tutti da

Paolo Valbusa
----Messaggio originale----Da: 14cavallopazzo a libero.itData: 16/01/2009 8.33A: "rugbylist"<rugbylist a rugbylist.it>Ogg: Re: R: [RUGBYLIST] La meta fantasma -->
Beh, in effetti da imparare qualcosa ce l'hai.
Per esempio la storia di quel grande giocatore (non ricordo il nome, sono negato per i nomi) che in una partita aveva segnato
sulla linea di meta, l'arbitro non l'aveva concessa, e naturalmente perse la partita.
Tantissimi anni dopo, in punto di morte, chiam&ograve; al suo letto tutti gli amici e compagni di squadra e con molta seriet&agrave;
disse loro che quella meta era valida e l'arbitro si era proprio sbagliato e gli aveva fatto perdere una partita ingiustamente.
Credo che il giocatore fosse gallese ma non ci giurerei, probabilmente qualcuno che legge in list racconter&agrave; la storia con
dovizia di particolari e precisione nei nomi, sia del giocatore che dell'arbitro che delle squadre che dell'anno.
Come si evince di esempi da seguire ce ne sono di tutte le specie e gusti.
L'importante, credo, sia rimanere nelle righe del rispetto altrui quando si esprimono le proprie opinioni. Che vanno sempre espresse.
Anche per il rispetto che bisogna nutrire verso chi ci ascolta.
Un caro saluto da Cavallo Pazzo.

----- Original Message -----
From: Paolo Imperatori
To: Rugbylist
Sent: Thursday, January 15, 2009 9:59 AM
Subject: Re: R: [RUGBYLIST] La meta fantasma

Notizie di rugby: http://www.rugbyrugby.it

 


 
Mi ricordo che qualche tempo fa il Newcastle di Wilkinson (mica quello di 30 anni fa, saranno tre-quattro anni) perse all'ultimo minuto una partita di premiership con una meta inesistente (era evidente anche in campo) e con la conseguente trasformazione (i due punti che realmente le fecero perdere la partita) assegnata ma, udite udite, con il pallone passato fuori dai pali.Proteste a fine partita? zero (ho visto il video); polemiche su giornali ed internet? zero (ho una fonte inattaccabile).Se debbo imparare qualcosa di questo sport preferisco seguire quegli esempi, piuttosto che "altri", poi fate voi.paolo imp.
Il giorno 15 gennaio 2009 8.57, cavallopazzo <14cavallopazzo a libero.it> ha scritto:


Notizie di rugby: http://www.rugbyrugby.it



Sinceramente non lo so.
Un caro saluto da Cavallo Pazzo.

----- Original Message -----
From: Bounty .
To: rugbylist a rugbylist.it
Sent: Wednesday, January 14, 2009 10:49 AM
Subject: RE: R: [RUGBYLIST] La meta fantasma

Notizie di rugby: http://www.rugbyrugby.it

 


 
Meta.... non meta.Voi che fate i TMO da casa, cosa mi dite della meta del Petrarca?Era viziata da un passaggio in avanti?






 
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: http://www.rugbylist.it/pipermail/rugbylist/attachments/20090116/f170ccdf/attachment-0011.html


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist