Questo sito è dedicato alla rugbylist, un ritrovo "virtuale" dove si incontrano centinaia di appassionati di rugby.
 

[RUGBYLIST] R: Re: Giappone-Italia 22-25

tizianotaccola1 a alice.it tizianotaccola1 a alice.it
Lun 18 Giu 2018 17:37:21 CEST



Beh, il Giappone Ŕ sempre quella squadra che ha imposto il pari alla Francia in Francia. E' undicesimo nel ranking mondiale e noi con questa vittoria siamo saliti al 13░. Non avevo mai visto la nostra Nazionale come in quella prima ora a Kobe.Mi Ŕ piaciuta. Forse Ŕ vero che la Scozia ci avrebbe rimontato, non lo so, Ŕ tutto da dimostrareanche perchŔ la partita si Ŕ giocata su ritmi elevati, molto di pi¨ dell'ultima Italia-Scozia.Ho notato dei progressi. I giovani inseriti ha no dimostrato il loro valore e sono state dellepiacevoli sorprese. Abbiamo una seconda linea che pone dei problemi di etÓ, sono ambedue ulratrentenni, 32 per l'esattezza. Bene Licata, Negri e Polledri (grande meta). Bene Minozzi, una conferma ulteriore.Bene Pasquali, 26ienne pilona, anche Bigi, 27 anni, ha risposto bene all'uscita di capitan Ghilardini. L'altro pilone Lovotti, ha 29 anni. I centri Campagnaro e Castello hanno fatto un ottimo lavoro e anche l'estremo Hayward ha fatto delle ottime ripartenze mettendo in difficoltÓ la difesa nipponica.A mio avviso l'ossatura c'Ŕ e pu˛ fare ben sperare. Quello che ci manca sono gli ultimi 20 minuti.Giovanni Ceraolo porta delle ottime considerazioni, confermate dalla sconfitta della U20 azzurra.Non tanto per la sconfitta, ma per la mancanza di tenuta fisica ai ritmi imposti dai dragoni. Un caro saluto da 14Cavallopazzo


  ----Messaggio originale----
 
Da: rugbylist a rugbylist.it
 
Data: 17-giu-2018 21.41
 
A: "rugbylist"<rugbylist a rugbylist.it>, "anna maria"<begione11 a yahoo.it>
 
Ogg: Re: [RUGBYLIST] Giappone-Italia 22-25
 

 
Di fronte, per˛, avevamo il Giappone. GiÓ con una Scozia il calo del
 
secondo tempo sarebbe stato fatale, probabilmente.
 
Che ne pensate?
 

 
Luca
 

 
Il giorno 16 giugno 2018 18:08, anna maria via Rugbylist <
 
rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
 

 
>    Concordo nella sostanza. Una grande Italia. Penso alla prossima W.C.
 
>    che si giocher├  proprio in Giappone, quando O'Shea potr├  contare
 
>    anche sugli u.20 che si stanno facendo onore nella loro. Bisogna
 
>    crederci!
 
>    romano
 
>    Il Sabato 16 Giugno 2018 12:23, tizianotaccola1--- via Rugbylist
 
>    <rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
 
>        Mi sono messo davanti al televisore convinto che avrei rivisto la
 
>      fotocopia della partita antecedente.
 
>      Parte forte l?talia e tiene il pallone per 2,40 minuti per non so
 
>      quante sequenze di gioco. Mi sono detto:
 
>      "vedrai che finiscono la benzina prima". Ma la solfa ├┬Ę continuata,
 
>      puntuali nei punti di incontro, organizzati nelle rucks,
 
>      giocate ariose e veloci, calci ben piazzati e dominio nei duelli
 
>    aerei
 
>      difensivi. Poi il primo calcio di punizione per loro.
 
>      Anche facile. Vai, mi sono detto, cominciano a far punti. Invece no,
 
>      anche i figli del sol levante sbagliano. E poi la nostra
 
>      meta con Benvenuti ed Allan trasforma, e poi un'altra meta del
 
>    redivivo
 
>      capitan Ghilardini. Allan fa palo. Poi quel
 
>      fenomeno di Polledri rompe un placcaggio e appoggia in mezzo ai pali!
 
>      Fantastica Italia. Penso che il secondo tempo
 
>      sar├  solo Giappone. E invece no! L'Italia riparte bene e domina
 
>    ancora
 
>      per 20 minuti fino alla meta annullata per un millimetrico
 
>      fuorigioco di Minozzi. E' passata un'ora e il difetto endemico degli
 
>      azzurri comincia a fare capolino. Il nostro ritmao cala,
 
>      aumenta quello giapponese e si profila una nuova sconfitta. Gli
 
>    azzurri
 
>      sono magnifici, la panchina ├┬Ę di qualit├  e la nostra
 
>      linea "maginot" contiene assai. Ci pensa il cecchino Allan a mettere
 
>    2
 
>      calci in carniere, sono quelli che ci garantiranno
 
>      la vittoria finale.
 
>      Bene, ma lo immaginate se questa Italia potesse giocare 80 minuti
 
>    come
 
>      fanno le altre Nazionali?
 
>      Un caro saluto da 14Cavallopazzo
 
>
 
   Di fronte, per├▓, avevamo il Giappone. Gi├  con una Scozia il calo del
 
   secondo tempo sarebbe stato fatale, probabilmente.
 
   Che ne pensate?
 
   Luca
 

 
   Il giorno 16 giugno 2018 18:08, anna maria via Rugbylist
 
   <[1]rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
 

 
     ┬  ┬ Concordo nella sostanza. Una grande Italia. Penso alla prossima
 
     W.C.
 
     ┬  ┬ che si giocher├┬  proprio in Giappone, quando O'Shea potr├┬
 
     contare
 
     ┬  ┬ anche sugli u.20 che si stanno facendo onore nella loro.
 
     Bisogna
 
     ┬  ┬ crederci!
 
     ┬  ┬ romano
 
     ┬  ┬ Il Sabato 16 Giugno 2018 12:23, tizianotaccola1--- via
 
     Rugbylist
 
     ┬  ┬ <[2]rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
 
     ┬  ┬  ┬  ┬ Mi sono messo davanti al televisore convinto che avrei
 
     rivisto la
 
     ┬  ┬  ┬ fotocopia della partita antecedente.
 
     ┬  ┬  ┬ Parte forte l?talia e tiene il pallone per 2,40 minuti per
 
     non so
 
     ┬  ┬  ┬ quante sequenze di gioco. Mi sono detto:
 
     ┬  ┬  ┬ "vedrai che finiscono la benzina prima". Ma la solfa ├├┬Ę
 
     continuata,
 
     ┬  ┬  ┬ puntuali nei punti di incontro, organizzati nelle rucks,
 
     ┬  ┬  ┬ giocate ariose e veloci, calci ben piazzati e dominio nei
 
     duelli
 
     ┬  ┬ aerei
 
     ┬  ┬  ┬ difensivi. Poi il primo calcio di punizione per loro.
 
     ┬  ┬  ┬ Anche facile. Vai, mi sono detto, cominciano a far punti.
 
     Invece no,
 
     ┬  ┬  ┬ anche i figli del sol levante sbagliano. E poi la nostra
 
     ┬  ┬  ┬ meta con Benvenuti ed Allan trasforma, e poi un'altra meta
 
     del
 
     ┬  ┬ redivivo
 
     ┬  ┬  ┬ capitan Ghilardini. Allan fa palo. Poi quel
 
     ┬  ┬  ┬ fenomeno di Polledri rompe un placcaggio e appoggia in mezzo
 
     ai pali!
 
     ┬  ┬  ┬ Fantastica Italia. Penso che il secondo tempo
 
     ┬  ┬  ┬ sar├┬  solo Giappone. E invece no! L'Italia riparte bene e
 
     domina
 
     ┬  ┬ ancora
 
     ┬  ┬  ┬ per 20 minuti fino alla meta annullata per un millimetrico
 
     ┬  ┬  ┬ fuorigioco di Minozzi. E' passata un'ora e il difetto
 
     endemico degli
 
     ┬  ┬  ┬ azzurri comincia a fare capolino. Il nostro ritmao cala,
 
     ┬  ┬  ┬ aumenta quello giapponese e si profila una nuova sconfitta.
 
     Gli
 
     ┬  ┬ azzurri
 
     ┬  ┬  ┬ sono magnifici, la panchina ├├┬Ę di qualit├┬  e la nostra
 

 
   ┬  ┬  ┬ linea "maginot" contiene assai. Ci pensa il cecchino Allan a
 
   mettere
 
   ┬  ┬ 2
 
   ┬  ┬  ┬ calci in carniere, sono quelli che ci garantiranno
 
   ┬  ┬  ┬ la vittoria finale.
 
   ┬  ┬  ┬ Bene, ma lo immaginate se questa Italia potesse giocare 80
 
   minuti
 
   ┬  ┬ come
 
   ┬  ┬  ┬ fanno le altre Nazionali?
 
   ┬  ┬  ┬ Un caro saluto da 14Cavallopazzo
 

 
References
 

 
   1. mailto:rugbylist a rugbylist.it
 
   2. mailto:rugbylist a rugbylist.it
 

 



-------------- parte successiva --------------
   Beh, il Giappone ├Ę sempre quella squadra che ha imposto il pari alla
   Francia in Francia.

   E' undicesimo nel ranking mondiale e noi con questa vittoria siamo
   saliti al 13┬░.

   Non avevo mai visto la nostra Nazionale come in quella prima ora a
   Kobe.

   Mi ├Ę piaciuta.

   Forse ├Ę vero che la Scozia ci avrebbe rimontato, non lo so, ├Ę tutto
   da dimostrare

   anche perch├Ę la partita si ├Ę giocata su ritmi elevati, molto di pi├╣
   dell'ultima Italia-Scozia.

   Ho notato dei progressi. I giovani inseriti ha no dimostrato il loro
   valore e sono state delle

   piacevoli sorprese. Abbiamo una seconda linea che pone dei problemi di
   et├ , sono ambedue

   ulratrentenni, 32 per l'esattezza. Bene Licata, Negri e Polledri
   (grande meta). Bene Minozzi, una conferma ulteriore.

   Bene Pasquali, 26ienne pilona, anche Bigi, 27 anni, ha risposto bene
   all'uscita di capitan Ghilardini.

   L'altro pilone Lovotti, ha 29 anni. I centri Campagnaro e Castello
   hanno fatto un ottimo lavoro e

   anche l'estremo Hayward ha fatto delle ottime ripartenze mettendo in
   difficolt├  la difesa nipponica.

   A mio avviso l'ossatura c'├Ę e pu├▓ fare ben sperare. Quello che ci
   manca sono gli ultimi 20 minuti.

   Giovanni Ceraolo porta delle ottime considerazioni, confermate dalla
   sconfitta della U20 azzurra.

   Non tanto per la sconfitta, ma per la mancanza di tenuta fisica ai
   ritmi imposti dai dragoni.

   Un caro saluto da 14Cavallopazzo

     ----Messaggio originale----
     Da: rugbylist a rugbylist.it
     Data: 17-giu-2018 21.41
     A: "rugbylist"<rugbylist a rugbylist.it>, "anna
     maria"<begione11 a yahoo.it>
     Ogg: Re: [RUGBYLIST] Giappone-Italia 22-25
     Di fronte, per├▓, avevamo il Giappone. Gi├  con una Scozia il calo
     del
     secondo tempo sarebbe stato fatale, probabilmente.
     Che ne pensate?
     Luca
     Il giorno 16 giugno 2018 18:08, anna maria via Rugbylist <
     rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
     >    Concordo nella sostanza. Una grande Italia. Penso alla prossima
     W.C.
     >    che si giocher├  proprio in Giappone, quando O'Shea potr├
     contare
     >    anche sugli u.20 che si stanno facendo onore nella loro.
     Bisogna
     >    crederci!
     >    romano
     >    Il Sabato 16 Giugno 2018 12:23, tizianotaccola1--- via
     Rugbylist
     >    <rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
     >        Mi sono messo davanti al televisore convinto che avrei
     rivisto la
     >      fotocopia della partita antecedente.
     >      Parte forte l?talia e tiene il pallone per 2,40 minuti per
     non so
     >      quante sequenze di gioco. Mi sono detto:
     >      "vedrai che finiscono la benzina prima". Ma la solfa ├├┬Ę
     continuata,
     >      puntuali nei punti di incontro, organizzati nelle rucks,
     >      giocate ariose e veloci, calci ben piazzati e dominio nei
     duelli
     >    aerei
     >      difensivi. Poi il primo calcio di punizione per loro.
     >      Anche facile. Vai, mi sono detto, cominciano a far punti.
     Invece no,
     >      anche i figli del sol levante sbagliano. E poi la nostra
     >      meta con Benvenuti ed Allan trasforma, e poi un'altra meta
     del
     >    redivivo
     >      capitan Ghilardini. Allan fa palo. Poi quel
     >      fenomeno di Polledri rompe un placcaggio e appoggia in mezzo
     ai pali!
     >      Fantastica Italia. Penso che il secondo tempo
     >      sar├  solo Giappone. E invece no! L'Italia riparte bene e
     domina
     >    ancora
     >      per 20 minuti fino alla meta annullata per un millimetrico
     >      fuorigioco di Minozzi. E' passata un'ora e il difetto
     endemico degli
     >      azzurri comincia a fare capolino. Il nostro ritmao cala,
     >      aumenta quello giapponese e si profila una nuova sconfitta.
     Gli
     >    azzurri
     >      sono magnifici, la panchina ├├┬Ę di qualit├  e la nostra
     >      linea "maginot" contiene assai. Ci pensa il cecchino Allan a
     mettere
     >    2
     >      calci in carniere, sono quelli che ci garantiranno
     >      la vittoria finale.
     >      Bene, ma lo immaginate se questa Italia potesse giocare 80
     minuti
     >    come
     >      fanno le altre Nazionali?
     >      Un caro saluto da 14Cavallopazzo
     >
        Di fronte, per├┬▓, avevamo il Giappone. Gi├  con una Scozia il
     calo del
        secondo tempo sarebbe stato fatale, probabilmente.
        Che ne pensate?
        Luca
        Il giorno 16 giugno 2018 18:08, anna maria via Rugbylist
        <[1]rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
          ├  ├ Concordo nella sostanza. Una grande Italia. Penso alla
     prossima
          W.C.
          ├  ├ che si giocher├├  proprio in Giappone, quando O'Shea
     potr├├
          contare
          ├  ├ anche sugli u.20 che si stanno facendo onore nella loro.
          Bisogna
          ├  ├ crederci!
          ├  ├ romano
          ├  ├ Il Sabato 16 Giugno 2018 12:23, tizianotaccola1--- via
          Rugbylist
          ├  ├ <[2]rugbylist a rugbylist.it> ha scritto:
          ├  ├  ├  ├ Mi sono messo davanti al televisore convinto che
     avrei
          rivisto la
          ├  ├  ├ fotocopia della partita antecedente.
          ├  ├  ├ Parte forte l?talia e tiene il pallone per 2,40 minuti
     per
          non so
          ├  ├  ├ quante sequenze di gioco. Mi sono detto:
          ├  ├  ├ "vedrai che finiscono la benzina prima". Ma la solfa
     ├├├┬Ę
          continuata,
          ├  ├  ├ puntuali nei punti di incontro, organizzati nelle
     rucks,
          ├  ├  ├ giocate ariose e veloci, calci ben piazzati e dominio
     nei
          duelli
          ├  ├ aerei
          ├  ├  ├ difensivi. Poi il primo calcio di punizione per loro.
          ├  ├  ├ Anche facile. Vai, mi sono detto, cominciano a far
     punti.
          Invece no,
          ├  ├  ├ anche i figli del sol levante sbagliano. E poi la
     nostra
          ├  ├  ├ meta con Benvenuti ed Allan trasforma, e poi un'altra
     meta
          del
          ├  ├ redivivo
          ├  ├  ├ capitan Ghilardini. Allan fa palo. Poi quel
          ├  ├  ├ fenomeno di Polledri rompe un placcaggio e appoggia in
     mezzo
          ai pali!
          ├  ├  ├ Fantastica Italia. Penso che il secondo tempo
          ├  ├  ├ sar├├  solo Giappone. E invece no! L'Italia riparte
     bene e
          domina
          ├  ├ ancora
          ├  ├  ├ per 20 minuti fino alla meta annullata per un
     millimetrico
          ├  ├  ├ fuorigioco di Minozzi. E' passata un'ora e il difetto
          endemico degli
          ├  ├  ├ azzurri comincia a fare capolino. Il nostro ritmao
     cala,
          ├  ├  ├ aumenta quello giapponese e si profila una nuova
     sconfitta.
          Gli
          ├  ├ azzurri
          ├  ├  ├ sono magnifici, la panchina ├├├┬Ę di qualit├├  e la
     nostra
        ├  ├  ├ linea "maginot" contiene assai. Ci pensa il cecchino
     Allan a
        mettere
        ├  ├ 2
        ├  ├  ├ calci in carniere, sono quelli che ci garantiranno
        ├  ├  ├ la vittoria finale.
        ├  ├  ├ Bene, ma lo immaginate se questa Italia potesse giocare
     80
        minuti
        ├  ├ come
        ├  ├  ├ fanno le altre Nazionali?
        ├  ├  ├ Un caro saluto da 14Cavallopazzo
     References
        1. mailto:rugbylist a rugbylist.it
        2. mailto:rugbylist a rugbylist.it


Maggiori informazioni sulla lista Rugbylist